lucia-merico-spiritualcoach-un-universo-di-possibilità
UN UNIVERSO DI POSSIBILITA’
1 Dicembre 2016
LA GEOMETRIA DEL MIO CAMMINO
6 Dicembre 2016

DONNE COMPLICATE?

lucia-merico-spiritualcoach (7)

Alla domanda del titolo rispondo che non esistono donne complicate: è che non conosciamo ancora bene noi stesse e stiamo imparando, un passo dopo l’altro. E come in ogni apprendimento, all’inizio c’è un po’ di sana confusione.

Eppure, quando la nostra esistenza riflette quella della Donna Selvaggia e rivendichiamo la nostra eredità naturale fatta di passione, intuito, accoglienza, come per magia ogni cosa intorno a noi si trasforma. Il pensiero e l’agire sono allineati e portano una piacevole coerenza nella nostra vita, che si manifesta formando un alone di felice comprensione intorno a noi. Siamo disponibili a imparare cose nuove che ancora non sappiamo fare. Compiamo i passi necessari per manifestare le nostre idee al mondo, riconquistando la concentrazione che avevamo perso quando giravamo a vuoto e senza meta, con la benda sugli occhi e l’anima stretta nella morsa della paura. Smantelliamo le credenze che avevamo accettato e che ci vogliono sottomesse, fragili, impotenti o arrabbiate, caotiche, superficiali.

Impariamo a guardare entrambe le facce della medaglia: quella che appartiene alle credenze che abbiamo accettato e la nostra regale natura. E’ avendo una visione ampia di chi siamo e dove vogliamo andare che possiamo scegliere se restare aggrappate alla vecchia vita, o iniziarne una nuova fatta di relazioni appaganti, amicizie e compagni in accordo con i nostri ritmi interiori e selvaggi. Ci diamo da fare per nutrire gli altri, non solo di cibo: piuttosto di tutte quelle novità che abbiamo appena scoperto. Li mettiamo al corrente e abbiamo voglia di insegnare ai nostri compagni di vita, alle nostre amiche e a chi è ricettivo e disponibili ad apprendere cosa sono i ritmi selvaggi.

Ambire a tutto ciò è straordinario e, allo stesso tempo, impegnativo e di grande responsabilità

Per prima cosa è responsabilità guardare dentro la nostra anima e apprendere che c’è energia trattenuta da una collera generata da noi stesse. E’ la risposta che abbiamo dato fino ad ora e nella quale siamo rimaste intrappolate: i troppi “sì” e i “ma” e l’accettare per paura di perdere, perché ci sentivamo sole. Questo è perdere la memoria e ricordare l’anima libera come una piccola nota flebile di un’orchestra straordinaria. Recuperare la musica, il suono dell’intera orchestra è il nostro scopo, per poter suonare la melodia della libertà e dell’amore.

  • Lasciamo che la nostra anima venga liberata dalla stretta morsa nella quale l’abbiamo costretta
  • Facciamo pulizia di ciò che non serve più: e questo spaventa
  • Facciamo spazio per il nuovo: e anche questo spaventa. Solo all’inizio spaventa …

Con un respiro profondo e gli occhi puntati sulla cima della montagna, possiamo davvero affrontare ogni cosa e permettere ai cerchi di chiudersi, per aprirne di nuovi. E ciò che sta accadendo proprio ora nella mia vita, e forse fra poco anche nella tua. Per questo riconosco le sensazione quando mi parli: le comprendo perché le vivo. Vado avanti con gli occhi  che guardano dritti alla cima della montagna, un passo dopo l’altro. E insieme a me, se vuoi, ci sei anche tu e tante altre, con lo stesso sguardo e la stessa volontà: siamo in buona compagnia.

La donna selvaggia è la salute di tutte le donne (Donne che corrono coi lupi)

 

Un passo importante per migliorare la nostra vita, sia al femminile che al maschile, è dedicare un attimo di attenzione alle nostre relazioni. Il punto di partenza dal quale ho deciso di intraprendere questo cammino insieme a te è inserito in questo corso della durata di un giorno, interamente dedicato a LE RELAZIONI: come nasce un Amore Si terrà il 4 Febbraio 2018 dalle 10:00 alle 17:00 e avrai l’opportunità di conoscere più a fondo il significato di “relazione” e “Amore“. Comprenderai quali sono le basi delle relazioni che hai intrapreso sino ad oggi e come poterle migliorare per vivere una quotidianità più serena e consapevole. Se sei incuriosit* ti invito a cliccare su questo link dove potrai trovare tutte le informazioni necessarie per partecipare: http://bit.ly/2lIQkeX

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *