LEZIONE 89
29 Marzo 2016
VIVA LA CAMPAGNA
31 Marzo 2016

I BELIEVE I CAN FLY

Ogni viaggio che compi all’interno di te stesso/a è altamente trasformante. Quando leggi un libro che espande la tua visione mentale, quando partecipi a un corso di crescita personale, quando incontri qualcuno/a che ti mostra nuovi punti di vista rispetto al mondo: ogni volta in ogni viaggio dentro di te avviene un cambiamento, piccolo o grande, consapevole o inconsapevole. E ad ogni viaggio che compi all’interno di te stesso/a ti rende più conscio/a delle tue parti negate, delle potenzialità racchiuse in esse e del fatto che sei in grado di scegliere se accoglierle o rinnegarle, se considerarle fragilità o punti di forza.

Sì, ogni viaggio che compi all’interno di te stesso/a cambia la tua percezione in piccoli particolari o in modo più consistente ma in ogni caso non sei più quello/a di prima: qualcosa dentro di te si è acceso, si è modificato.

Saper cogliere le differenze è un viaggio meraviglioso. Notare ciò che non avevi notato prima è un viaggio meraviglioso. Come quando percorri la stessa strada da tempo e ti accorgi di qualcosa e pensi “prima non c’era” e magari è una casa e ti domandi come abbiano potuto costruire una casa in un giorno. Oppure la percepisci diversa, cambiata e quasi ti viene il timore che non sia più la stessa, di aver sbagliato strada, la stessa strada che conosci bene, che percorri da tempo.

Ma la strada è sempre la stessa. E’ il modo in cui la guardi che è cambiato. Accorgiti.

IMG_0293 (2)

“E’ spesso tragico constatare con quanta evidenza un uomo rovini la propria vita e quella degli altri, rimanendo tuttavia incapace di capire fino a che punto l’intera tragedia derivi da lui e da lui sia costantemente alimentata e coltivata” (Carl Gustav Jung)

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *