la consapevolezza della primavera
20 marzo 2021

Oggi, 20 marzo 2021 alle 9:37 ora italiana celebriamo l'arrivo della primavera. Instauriamo relazioni intime con le stagioni, e la primavera è un periodo di contrasto che molti di noi avvertono come stagione del rilassamento. In verità porta con sé un possente segreto che regge la radice della vita. Dalla terra che si riprende pian piano dopo un lungo silenzio, i fiori e le foglie si compongono in relazioni colorate che riempiono gli spazi di giallo, viola, rosa acceso, azzurro, bianco e verde brillante.

È il momento di equilibrio tra le forze spirituali e interiori e quelle materiali ed esteriori, e segna l’inizio di un periodo in cui arrivano sulla Terra grandi energie che hanno il potere di nutrire tutto ciò che è in manifestazione

È un periodo di grande potenza ed è per questo che ti invito ad una meditazione per celebrare la primavera e prepararti alla potenza dell'estate. Puoi cominciare con lo scrivere cosa vuoi far entrare nella tua vita nei prossimi mesi. 

Una volta scritto l’elenco, preparati per la meditazione. Il rito che accoglie la Primavera è dedicato all’Acqua. Sistema di fronte a te una ciotola con dell’acqua, una candela bianca, dei fiori e un piatto con del pane e il foglio con le tue intenzioni. 

Se puoi scegli la Natura per questo rituale: anche un angolo del tuo giardino può andare bene. Diversamente trova il modo per restare in sintonia con te stesso e prepara un angolo della tua casa dove potrai stare in tranquillità per accogliere le energie di rinnovamento.

Se sei da solo leggi la meditazione e poi chiudi gli occhi mettendoti in ascolto. Se scegli di essere in compagnia, magari della tua famiglia o di tuoi figli, puoi farti carico di leggere per loro la meditazione e alla fine prenderti un momento per raccogliere le energie.

MEDITAZIONE PER EQUINOZIO DI PRIMAVERA

PREMESSA

Questo è un momento sacro in cui ogni uomo e ogni donna ringrazia Madre Terra come organismo vivente col quale instaurare relazioni potenti. Oggi useremo l’organismo vivente dell’acqua che con la sua memoria ci unisce alle frequenze della primavera. 

L’importanza di questa ricorrenza è legata al risveglio della natura, alla rigenerazione, alla creazione di cose nuove, alla rinascita dopo un periodo di tranquillità. E poiché noi siamo connessi al Tutto così come il Tutto è connesso a noi, questo rituale comunica con l’essenza del nostro essere fisico, mentale, emozionale e spirituale.

Secondo la legge della risonanza, le onde del pensiero unite a un’intenzione comune e mirata possono sincronizzarsi con le vibrazioni della Terra e con la nostra Divinità Planetaria. Maggiore è la luce collettiva e l’unione dell’intento per un proposito di pace, amore e abbondanza, più sarà semplice vedere l’oscurità e accoglierla come parte del tutto. 

La tradizione alla quale fa riferimento la seguente meditazione è quella Essena, a me cara.

MEDITAZIONE

Solo se vuoi, chiudi gli occhi oppure abbassa il tuo sguardo per raccoglierti.

Ora o tra un momento puoi immaginare una luce viola che parte dal tuo cuore e si estende tutta intorno a te, avvolgendo ogni cosa persona animale situazione.

Continua a espandersi sempre più.

Tutto viene accolto dalla luce viola che ora o forse tra un attimo puoi sentire, vedere e percepire con maggior intensità mentre ingloba la terra e l’universo intero.

E tu sei al centro di questo Universo di Luce e Pace.

La Terra e l’Universo intero, insieme al Padre Celeste, al Sole e alla Luna e agli Angeli tutti, in questo momento sono testimoni di questa unione e lieti di accogliere le tue intenzioni, e insieme potete osservare cosa accade, proprio adesso o forse tra un momento.

Puoi sentire vedere e percepire sensazioni di caldo, freddo, serenità, impazienza, calma o agitazione.

Ogni emozione, sensazione, vibrazione è benvenuta.

Apre la porta all’infinita consapevolezza e ti prepara ad accogliere la tua preghiera:

«Angelo della Terra fai prolificare il mio seme e con il tuo potere rendi vivo tutto il mio corpo. Così come ogni seme genera nuova vita, così tu Angelo della Terra agisci su nostra Madre, generando vita nell’erba, nei fiori, nelle piante e in tutto ciò che vive e che cresce dal suolo.

Sento il potere di Madre Terra scorrere nel mio corpo, come il fiume scorre nel suo letto, come la pioggia riempie ogni angolo, come l’acqua che purifica e rigenera»

Ora immagina un cerchio di luce che racchiude tutte le tue sincere e fedeli intenzioni.

Accendi la candela come simbolo di rinascita.

Prendi il pezzo di pane e ne mangi un boccone (se ci sono altre persone lo passi alla tua destra)

Bevi un po’ dell’acqua nella ciotola.

Respira profondamente l’aria della nuova stagione e ripeti sussurrando queste parole (se sei in gruppo, tutto il gruppo ripeterà sussurando):  

Angelo dell’aria entra nel mio respiro e dai al mio corpo l’aria della vita. Con l’arrivo del nuovo giorno, abbraccerò Madre Terra, con l’arrivo della notte mi unirò al Padre Celeste, col procedere del giorno respiro la loro Legge. Non interromperò il Suo Sogno in me fino alla fine del tempo. E così sia

Respira per un attimo in tranquillità consolidando con ogni respiro l’unione l’amore la pace e l’abbondanza.

Ora metti le mani una vicina all’altra. Immagina di avere tra le mani il piccolo pianeta Terra.

È luminoso, pulsante, vivo. Porta le mani con il piccolo pianeta Terra che vibra all’altezza del cuore. Qui e ora c’è la luce di guarigione che entra nel tuo cuore e si espande.

Porta ora le mani all’altezza della fronte. Aprendole lascia che tutta la conoscenza della Luce e di Madre Terra entri in te, per espandersi in tutto il corpo, il tutta l’energia che ti contiene (Se sei in gruppo, estendi questa energia alle persone accanto a te)

Estendi questa energia alle persone che ami

Estendi questa energia alle persone che non ami

Estendi questa energia all’Universo intero

E cullati qualche secondo in tranquillità

Riporta ora le mani sul cuore lasciando sgorgare il raggio di luce più brillante che puoi immaginare

Lascia che dal tuo cuore si allontani da te il più possibile affinché possa fare un giro intorno al Pianeta per ritornare al tuo cuore rientrando dalla schiena

Sii consapevoli di questo momento

Riprendi con i tuoi tempi

 

PREGHIERA FINALE

 Io sono un’Anima

una scintilla Divina dell’Infinito

che ha dato vita a questo Universo.

Io ricordo Chi sono,

felice di essere libero e libero di essere felice.

Sono venuto in questo mondo di percezione

insieme ad altre anime

per contribuire all’espansione della Luce

su questo Pianeta Terra, dove vivo e che vive con me.

Permetto all’Amore di essere il Faro che guida la mia vita

e di far risplendere la Sua Luce in ogni istante.

Io sono un’anima

e l’unico scopo della mia esistenza

è di essere Tutto Ciò che Sono.

E così sia.

 

Ora brucia il foglio con le tue intenzioni e ringrazia.

Lucia Merico

online

Come posso esserti d'aiuto?

Scrivi un messaggio
brand-whatsapp

Ultimi eventi