CONSAPEVOLEZZA E LA FINE DELL'ANNO

28 dicembre 2019
consapevolezza e la fine dell anno

Oggi compreso, sono quattro i giorni che ci dividono dalla fine dell’anno, il momento in cui molti di noi tirano le somme e lanciano buoni propositi. Dove li lanciano non si sa. Quello che si sa invece è che li hanno lanciati così lontano che non li trovano più!

Che ne dici di fare qualcosa di diverso dal solito? Anche perché la cosa che forse non sai è che ogni intenzione lanciata in qualunque periodo della nostra vita - compreso la fine dell’anno - non rimane sospesa nel vuoto.

C’è poi un altro aspetto da considerare: non essendo delle isole solitarie disperse nel mare dell’infinito, qualunque obiettivo mancato o raggiunto coinvolgerà le persone intorno a noi. Se non lo credi possibile ti lascio questa immagine.

Il tuo obiettivo è come un sasso che lanci al centro di un lago calmo e tranquillo. Potrai anche nascondere la mano dopo averlo fatto, ma questo non impedirà alle onde di allargarsi, cerchio dopo cerchio. Ogni esperienza è come un cerchio che si allarga fino a raggiungere la circolarità dell’infinito

Quando rimaniamo fermi di fronte alle nostre intenzioni, assomigliamo a una bella macchina posteggiata in garage. Azione è la parola chiave per poter esprimere le doti naturali che ognuno di noi possiede. Nulla di sconvolgente se non piccole semplici azioni che ci portano un po’ più vicini alla felicità.

Da qui alla fine dell’anno cominciamo ad allenarci con le nostre intenzioni, coinvolgiamo l’Universo affinché ci aiuti a trovare facili soluzioni ai problemi, ad essere leggeri nel pensiero e nell'animo, attenti ad accorgerci ogni volta che la nostra intenzione di essere felici cambia rotta.

La tua SpiritualCoach®