CONSAPEVOLEZZA E RIBELLIONE

16 ottobre 2019
consapevolezza e ribellione

Non ha senso avere paura dell’opinione dei propri genitori quando siamo adulti, eppure accade. Mi sa che ci vuole un caffè della consapevolezza forte e zuccherato per ragionare stando coi piedi per terra, proprio come farebbe un adulto. 

Mi stai dicendo che non basta il caffè forte, che ancora temi di confrontarti con la tua famiglia rispetto al tuo sogno, alla tua scelta di essere felice? Forse temi che non saranno d’accordo con te e di diranno che sta facendo una pazzia, che andrà tuto a rotoli, che fallirai in men che non si dica tornando da loro con la coda tra le gambe?

Ribellarsi è un primo passo e il rischio che corri è quello di continuare a ribellarti per avere un po’ di libertà. Guardiamo ancora un po’ insieme per trovare un altro modo. Guarda i fatti: fino ad ora li hai compiaciuti e qual è stato il risultato? Guarda i fatti: hai messo da parte il tuo sogno e qual è stato il risultato? 
Ora vai un po’ oltre la razionalità convenzionale e tuffati nella profondità delle emozioni, per sistemare ulteriormente questo puzzle e vedere che le tue paure si sommano alle loro paure. Vogliono proteggerti, tenerti accanto a loro per assicurarsi che non soffrirai, vogliono sentirsi ancora utili come quando cadevi da piccol* e bastava un bacio di mamma per farti passare la “bua”.

Adesso sei adult* e puoi fare qualcosa di diverso per non sommare le tue paure alle loro. Se potessi sederti di fronte a tuo padre, a tua madre e guardandoli negli occhi mentre tieni loro la mano raccontassi il tuo sogno, cosa accadrebbe? Aspetta! Non è indispensabile di farlo ora. Se vuoi ti puoi allenare da sol* immaginandoli di fronte a te. Verifica mettendo sul piatto della bilancia della vita la tua felicità e guarda quanto pesa. Poi metti dall’altra parte nel piatto della stessa bilancia l’infelicità e prendi nota del suo peso. E a quel punto scegli e decidi se avere ragione o essere felice. Lo puoi fare adesso, sei adult* e ti puoi allenare per entrare nell'eradellafelicità.

Mi trovi qui se vorrai condividere il tuo pensiero e nel frattempo ho cambiato idea riguardo al caffè forte e zuccherato. Adesso mi va un cappuccio, classico, bollente. E tu come lo vuoi il tuo caffè stamattina?

La tua SpiritualCoach®