CONSAPEVOLEZZA E RESPONSABILITA' DI VEDERE

10 novembre 2019
consapevolezza e responsabilita di vedere

Una volta mi hanno fatto una domanda: «Come fai ad essere così determinata?»  Ho risposto che stavano guardando solo un aspetto di una situazione ben più complessa. Secondo me la determinazione nasce proprio dalle incertezze. Perché l’incertezza mi porta a verificare. Mi dico che dovrei lasciar perdere, che dovrei fare altro e il più delle volte voglio verificare se è vero, se dovrei davvero mollare perché non c’è più nulla per me.

E vogliamo parlare di paura e ansia che mi prendono quando sono vicina alla meta? Anche queste emozioni sono preziose perché mi permettono di esprimere la mia fede: «Sia fatta la Tua volontà» e improvvisamente arriva una «Forza» che mi spinge in avanti e mi fa superare stanchezza, ostacoli, sofferenza, disappunto, senso di colpa, paura, rabbia, orgoglio, invidia, delusione. La seguo e mi affido a quel Faro che illumina il mio cammino.

Non è sempre stato così. Ho dovuto imparare un nuovo linguaggio interiore, dando un differente significato alla paura, ai dubbi e alle emozioni in generale, per poterle vedere sotto una luce diversa: la luce del potere personale.

Guardo dubbi e paure come propulsori, energia vitale che mi spingono in avanti, offrendomi l’opportunità di conoscere un po’ di più me stessa.  

Se oggi avrai un dubbio, un’ansia, una paura o quant’altro credi possa in qualche modo frenare la tua felicità, fermati un momento e pensa questo: «Se credo che quest* (emozione) possa fermarmi, non sono padron* della mia vita. Scelgo di esserlo e decido di guardare oltre e vedere il vantaggio che porta con sé»

Poi se ti va, fai un passo avanti, e immagina di entrare nella delusione, nella paura, nell’emozione che stai provando ora.

Guardala, ascoltala e percepiscila in tutta la sua potenza.

L’hai relegata in un angolo della tua mente per troppo tempo. Ora permettile di esprimersi e osserva che cosa accade ...

Senti rabbia? Hai voglia di piangere? Cos’altro? ...

Se così fosse ricorda a te stess* che sei al sicuro. «Sono padron* della mia vita e posso scegliere e decidere se continuare o fermarmi» ...

Ora o tra un momento se lo vuoi, fai un altro passo avanti e vedi senti e percepisci come ci si sente a lasciarsi tutto alle spalle ...

Prosegui se ti va facendo un altro passo ancora. Permetti a questa emozione di cessare di esistere e vedi senti e percepisci il potere di scegliere e decidere per la tua esistenza ...

Se sei arrivat* fin qui domandati: «Dov’ero un attimo fa? Dove sono adesso? Chi ha compiuto il viaggio?»

Eccola qua la determinazione! E semmai di fronte a una situazione ti venisse il dubbio di non poter fare nulla, leggi con attenzione queste parole:

Io sono responsabile di ciò che vedo. Scelgo le sensazioni di cui faccio esperienza, e decido l’obiettivo che voglio raggiungere. E ogni cosa che sembra accadermi la chiedo, e ricevo secondo ciò che ho chiesto (Un Corso in Miracoli)

Vado a preparare il caffè.

La tua SpiritualCoach®