DA FARE 1

12 OTTOBRE 2020

Perché stamattina impariamo a nuotare. No, non nel senso che andiamo in piscina. Impariamo a nuotare nelle oscure acque della vita e ti domando quante volte hai scelto di essere ciò che non eri adattandoti alla situazione per ottenere qualcosa. C’è chi dice che devi fare le cose “in un certo modo” se vuoi avere successo nella vita, ma chi lo ha stabilito? Ci son forse delle regole fisse da seguire, o l’abito perfetto, il diploma coerente, il peso o l’altezza adatte?

Che poi la questione è un’altra e ti domando: chi ha in mano lo scettro della scelta e decisione? A chi stai dando il potere di scegliere e decidere per te? Questo è! Il fatto intricato al quale devi prestare attenzione è che nessuno può decidere per te e anche quando sembra che qualcuno lo possa fare, stai scegliendo di dare a loro il potere di farlo. Se perdi di vista che ogni cosa comincia da te, perderai anche la capacità di renderti felice, e così aspetterai che sia qualcuno o qualcos'altro a farlo. Nell'estenuante attesa, penserai che non avevi scelta, che era così che doveva andare. Sei come un burattino nelle mani del burattinaio di turno.

Pensi sia comodo mettersi in un angolo e se le cose andranno bene avrai avuto fortuna, se andranno male la colpa sarà degli altri. Attent* che prima o poi la piena della responsabilità ti travolge, e allora sì che sono guai.

Forza, mettiti il costume che ci tuffiamo insieme. Non sai cosa devi fare? Se vuoi te lo posso mostrare. Ho avuto bravi maestri in passato e una in particolare che ha vissuto una vita davvero piena, un esempio per me al quale rivolgo un pensiero ogni volta che ho la tentazione di restare in un angolo ad aspettare, nella vana speranza che gli altri possano risolvere al posto mio.

Tuffiamoci insieme nel’#leradellafelicità: ho imparato a nuotare bene. Beh, lo stile e la performance possono essere migliorate e ho ancora tanta strada da fare, ma ti posso far vedere come si sta a galla, come muovere le prime bracciate, come lasciarti andare dolcemente al fluire della vita, e tu mi insegnerai quanto è bello questo mestiere di SpiritualCoach®, come alzare sempre più in alto l'asticella dell'attenzione, quali sono le aree di miglioramento e un sacco di altre cose.

"Insieme" è una parola magica e A.I.C.® Alzare Il Culo è sempre meglio che attendere qualcosa o qualcuno, non trovi?

Intanto ti preparo un caffè: come ti va stamattina?