IL POTERE DELLA GRATITUDINE

28 settembre 2020
il potere della gratitudine

È semplice applicare la gratitudine ai momenti belli della vita piuttosto che a quelli difficili e dolorosi che invece vogliamo solo archiviare e dimenticare. Eppure non dovrebbe essere così se vogliamo parlare in termini di spiritualità che è di per sé unione e non separazione. Ma cose si fa ad essere grati nei momenti difficili? Perché ci sono situazioni che sono incredibili da comprendere, almeno alcune per me lo sono e anch’io in passato facevo di tutto per evitarle. Altro che gratitudine!

Avevo smesso di leggere i quotidiani, niente televisione, nessuna notizia se non quelle riferite da altri alle quali rispondevo un secco «No grazie, non mi interessa». Nonostante lo sforzo di estraniarmi e prendere le distanze, le notizie più impetuose mi raggiungevano comunque. Incontravo sempre qualcuno che mi diceva: «Hai saputo che …?». E così mi sono arresa e domandata come poter affrontare la situazione, considerato che girare la testa dall’altra parte non bastava. La risposta arrivò aprendo un libro – non ricordo quale – e le parole erano più o meno queste:

Anche se non siamo in grado di cambiare un evento, dobbiamo trovargli una collocazione per poter andare avanti

Il suggerimento era quello di introdurre il potere della benedizione e della gratitudine anche nelle occasioni più difficili e brutali. Conoscevo e applicavo benedizione e gratitudine in alcune occasioni ma non avevo ancora preso in considerazione di poterla affiancare a guerre, distruzioni e violenze che apparentemente sembravano lontane dalla mia vita ma che emozionalmente mi coinvolgevano. Ho iniziato dunque a benedire e ringraziare ogni persona coinvolta nella notizia che mi arrivava, compresa me stessa.

Il potere della gratitudine, della benedizione e dell’offerta funziona sempre, sia quando percepiamo il dolore del mondo o la sofferenza causata dalla perdita di quelle piccole cose della vita a cui teniamo. So che funziona perché l’ho sperimentato in differenti occasioni ed è questo il motivo per cui lo voglio condividere con te. Quando ti troverai di fronte a una qualunque situazione che ti lascia inerme o dove ti senti sofferente e indifeso, recita queste parole o trova le tue: «Che la benedizione, la pace e l’amore possano raggiungere tutte le persone coinvolte, me compreso. Grazie» e vedi cosa accade. Le condivido con l’intento che possano toccare il tuo cuore e diventare una risorsa da usare in ogni occasione.

Non è sempre una passeggiata affrontare le difficoltà della vita con leggerezza. Ci vuole allenamento per poter vedere pian piano svanire il lamento e i sensi di colpa. La gratitudine e la benedizione aiutano proprio in questo senso: ad alleggerire i pesi e a comprendere che siamo tutti sotto lo stesso Cielo.

 

Se vuoi leggere altri Caffè della Consapevolezza puoi andare qui ► spiritualcoach.it/caffe-della-consapevolezza