CONSAPEVOLEZZA E COLLABORAZIONE

21 novembre 2019
consapevolezza e collaborazione

Stamattina davanti al nostro caffè chiacchieriamo di collaborazioni, facendo una premessa: lo scopo di ogni individuo è quello di provare un forte senso di soddisfazione interiore nel vivere una vita ricca di obiettivi.  Senza un forte senso di significato per la vita in generale ci sentiamo perduti, senza scopo e insicuri mentre vaghiamo nella nostra stessa esistenza.

Le collaborazioni sono amplificatori di carenza o abbondanza. Se due persone non contano prima di tutto su sé stesse e sulla loro capacità di essere abbondanti, non potranno mai condividere l’abbondanza. Se la scelta di collaborare con qualcuno «esclusivamente» perché ha tanti clienti nella speranza di portarne a casa qualcuno, lo scopo non sarà collaborare ma appropriarsi indebitamente di qualcosa che non ci appartiene, con conseguente e inevitabile senso di colpa, riconosciuto o nascosto.

Accompagnarsi alle collaborazioni con spirito di servizio ha un fondamentale importante ed è quello di dare nella consapevolezza che stiamo già ricevendo. È sempre il principio di ogni cosa che ne determina il risultato: niente di più e neppure niente di meno.

Le collaborazioni basate sullo spirito di servizio tendono a moltiplicare i risultati per tutte le persone coinvolte

Quando andiamo oltre i nostri desideri personali e ci poniamo con spirito di servizio nei confronti del mondo, passiamo da una condizione individuale ad una più ampia, coinvolgente e collettiva che porta beneficio a tutti. Dobbiamo imparare ad andare oltre noi stessi, smettendo di focalizzare l’attenzione esclusivamente sui desideri materiali, accorgendoci delle preoccupazioni e dei “mio” che mettiamo davanti ai nostri discorsi, a favore di ciò che è bene per gli altri. 

Dobbiamo gradualmente imparare a pensare in maniera globale togliendo il coinvolgimento personale in ogni cosa che facciamo, cambiando la prospettiva delle nostre attività, in modo che possano contribuire a migliorare la qualità della vita degli altri. Il prezzo che paghiamo nel dare lo possiamo calcolare in ciò che riceviamo. È dunque fondamentale approcciarsi ad ogni situazione avendo uno scopo di abbondanza, benessere e felicità per ogni persona coinvolta.

Quando ci prestiamo a vivere con spirito di servizio, stiamo agendo su un livello completamente differente: stiamo unendo il piano spirituale con quello materiale

La tua SpiritualCoach®