CONSAPEVOLEZZA E COME ESSERE FELICI

16 dicembre 2019
consapevolezza e come essere felici

Quanto tempo resti a contemplare un sogno senza poi realizzarlo? Uno dei fondamentali della crescita personale e spirituale è trovare il proprio “come essere felici” andando oltre la contemplazione, per compiere tante belle azioni che renderanno reale il nostro obiettivo, qualunque esso sia.

La contemplazione è l’attività mentale che sta dietro a ogni invenzione – di fatto dietro a ogni creazione (Wayne W. Dyer)

Per arrivare a unire contemplazione e azione, dobbiamo prendere piena coscienza dei meccanismi attraverso i quali scegliamo di usare la nostra mente. È importante comprendere che possiamo vivere la vita che desideriamo concentrandoci su ciò che vogliamo attrarre. Per arrivare ad avere una tale padronanza, dobbiamo mettere da parte le scuse. Come si fa? La teoria è molto semplice: si osservano tutte le scuse che rappresentano gli ostacoli al nostro "come essere felici".

Le scuse alle quali ricorriamo includono con tutta probabilità delle idee che abbiamo contemplato per tutta la vita. «Com’è difficile! Non posso permettermelo» e la più famosa di tutte «Non me lo merito» Più diamo credito all’impossibilità che qualcosa si possa realizzare, più troveremo ingiustizie per le quali lamentarci, fino a diventare la nostra realtà. Questo è il motivo per cui ogni cosa sulla quale ci focalizziamo compare nella nostra vita, sia ciò che vogliamo o che non vogliamo. Per cui, pensare e parlare continuamente riguardo a ciò che di orrendo esiste nella nostra vita, attrarrà esattamente l’opposto di ciò che desideriamo.

Mi rifiuto! E da adesso imparo a muovermi in un nuovo regno dove i miei pensieri sono realtà potenziali. Userò la mia mente unicamente per ciò che voglio attrarre, e mi accorgerò quando questo non accade

Partiamo da questa dichiarazione d’intento e vediamo che succede. Contempliamo pensieri potenzianti, accogliamo quelli invalidanti e compiamo azioni concrete per avvicinarci sempre più al nostro obiettivo. Impegnamoci in una contemplazione attiva per trovare il nostro “come essere felici” e il risultato è assicurato.

Parola di SpiritualCoach®.