CONSAPEVOLEZZA E IL CALCIO NEL CULO

22 giugno 2020
consapevolezza e il calcio nel culo

La forza e il coraggio sono qualità alle quali dovremmo dare attenzione e gratitudine, che si alimentano a vicenda quando mettiamo in modo un cambiamento. Se vogliamo sviluppare per esempio una virtù come la giustizia, necessitiamo assolutamente sia della forza che del coraggio accompagnate da azioni sagge. La forza serve per resistere agli ostacoli e poi coraggiosamente andremo avanti sviluppando altre virtù mentre parliamo e agiamo con giustizia. Dobbiamo riunire «essere fare avere» sotto lo stesso cielo se vogliamo radicarci alla spiritualità, perché lo sviluppo di una qualità è un processo nel quale ci dobbiamo impegnare in prima persona per poter affrontare i problemi della quotidianità.

Per quanto possa essere arduo il cammino e distante l’obiettivo, la ricerca di una nuova qualità comincia sempre e solo nella mente di ogni singolo individuo, e può iniziare proprio adesso. Facendo cosa? Esprimendo gratitudine per ciò che già abbiamo. Possiamo imparare a ringraziare un evento anche se ci destabilizza, e sinceramente dire ad esso che «nonostante il tuo buio so che porti anche la luce ed io la voglio vedere»

Non abbiamo bisogno di aspettare che arrivino guru, salvatori, maestri che hanno trasceso non si sa poi cosa. Ciascuno di noi può applicarsi per far emergere la qualità che gli è utile in un preciso momento, contribuendo a rendere il mondo un posto migliore e soprattutto diventando maestro di sé stesso. Insisto con la storia del «diventa maestro di te stesso» perché è l’unica che ha un senso e che porta a galla davvero il meglio di noi.

Non è una strada facile. Non è una strada che tutti accolgono a braccia aperte. Il risveglio non è mai semplice e a volte arriva inaspettato, sottoforma di una gamba tesa che ci fa perdere l’equilibrio, sia per chi la dà che per chi la riceve. Funziona così: la lezione non è mai vissuta singolarmente, ma è per tutte le persone coinvolte

I maestri di vita hanno molte forme: a volte sembrano apparire dal nulla come angeli caduti dal cielo, altre volte li abbiamo fortemente cercati e ci domandiamo se non era meglio se li avessimo lasciati dov’erano, ma è una domanda inutile perché la risposta è sempre la stessa: ogni cosa comincia da me. Nella nostra infinita perfezione, in un modo piacevole o sgradevole, arriva sempre ciò che abbiamo fortemente voluto, e allo stesso modo ci viene mostrata la strada che stiamo percorrendo.

Ecco che, quando siamo maestri di noi stessi, riusciamo a cogliere il bene nel male, il bello nel brutto, il piacevole nello sgradevole, il dono nella sofferenza e possiamo cominciare proprio dall'espressione della gratitudine. No, non sarà sempre facile. Anzi il più delle volte non lo sarà, ma non abbiamo fatto un mondo semplice e la ricerca della semplicità nel caos è una delle sfide più alte che ci viene chiesto di affrontare in questo mondo.

Per tutti coloro che desiderano migliorare la propria vita, nessun viaggio è stancante, nessuna strada è bloccata, nessun dolore è debilitante e nessun male è trionfante

Riparare a un’ingiustizia richiede coraggio, così come incoraggiare chi ha un problema fornendogli strumenti per risolverlo è un atto di coraggioso e spesso non riconosciuto. Non è sempre la mano tesa alla quale aggrapparci che ci toglie dai guai. A volte è un calcio nel culo che ci dà un colpo in avanti facendoci perdere quell’equilibrio che credevamo essere tutto il nostro mondo. Ci vogliono forza e coraggio per esprimere gratitudine, per stabilire una comunicazione davvero profonda e a volte persino per alzarsi la mattina.

La conoscenza di una qualità è il primo passo coraggioso. Il secondo sarà il suo sviluppo attraverso la pratica. E il terzo è farla diventare parte del nostro agire quotidiano

Forza, anima coraggiosa! È inutile sprecar tempo in sterili discussioni su come dovremmo essere e cosa dovremmo fare per migliorare la nostra vita. Cominciamo con la gratitudine e poi passiamo all’azione e verifichiamo cosa succede. E se sarà un errore, be’ a quel punto correggiamo il tiro e ricominceremo.

La tua SpiritualCoach®

 

Puoi seguire qui o sulla pagina di Facebook i Caffè della Consapevolezza, Le relazioni im-Possibili e gli articoli di Istruzioni di Felicità