CONSAPEVOLEZZA E NIENTE SCUSE!

15 gennaio 2020
consapevolezza e niente scuse

Quante scuse usi e con quanta frequenza dai la responsabilità a persone o circostanze esterne di ostacolarti nel raggiungere un livello di felicità, un successo, o la salute che desideri? Rispondi senza fretta a questa domanda, perché c’è né un’altra subito dopo, ed è questa: «Sei disposto a smettere di farlo?» Perché biasimare gli altri per le mancanze o per una qualsiasi condizione stai vivendo, ti impedisce di avvicinarti alla felicità.

Ciascuno di noi nella vita fa ciò che sa fare rispetto alle condizioni che ha imparato

Se guardiamo le nostre storie personali, in tutte ci sono situazioni difficili che non dovrebbero suscitare né sdegno né pietà, perché erano esattamente ciò che doveva accadere affinché imparassimo alcune importanti lezioni. Per esempio, quando sono nata ero un peso per mia madre che ha pensato fosse giusto farmi crescere da mia sorella. L’essere rifiutata mi ha insegnato la tenacia e a non perdermi d’animo di fronte a nulla.

Dal momento che ho sperimentato concretamente la tenacia, e ho iniziato ad insegnarla a molte persone, mi assumo la responsabilità di ogni condizione che vivo nella vita. Oggi sono grata ad ogni esperienza della mia infanzia, persino a quelle segnate dal dolore e dalla tristezza. Chissà quanti di voi si stanno identificando in queste poche parole, a conferma che il passato di nessuno è tutto rosa e fiori.

Puoi pensare di aver ereditato i tratti della tua personalità. E se non fosse così? Se li avessi scelti anche se non sei consapevoli del come e del perché? Se ti va di continuare a leggere, possiamo fare un gioco diverso dallo scaricare la colpa per prepararti a trasformare la tua vita. Se sei aggressivo, rancoroso, gentile, crudele, pieno di rabbia, dogmatico, amorevole o qualunque altra cosa, puoi cominciare col dire: «Questo è ciò che ho scelto di essere fino ad ora e, se lo voglio, posso scegliere diversamente»

Certo, è più facile vivere scaricando la colpa da qualche altra parte, ma è anche il modo più doloroso di vivere. Ma se vuoi riprendere in mano il timone della tua vita, devi renderti conto che l'assunzione di responsabilità non è un compito facile, ma è sempre possibile, qualunque sia stato il tuo passato.

C’è qualcosa da imparare in ogni difficoltà quando sei istruito e ti procuri gli strumenti necessari per essere felice. Puoi imparare a sostituire il biasimo dicendo a te stesso: «Anche se ancora non lo comprendo totalmente, so che una parte di me ha attratto a sé questa esperienza di cui posso assumermene la piena e completa responsabilità» e comprendere che in quel momento stai scegliendo di cambiare, di guardare la situazione in un altro modo.

Colui che non sa danzare dichiara che il pavimento è irregolare (proverbio indù)

Se non sai danzare, è una tua scelta. Ma nessuno ti vieta di entrare in pista e divertirti, tranne le tue scuse.

La tua SpiritualCoach®