CONSAPEVOLEZZA E QUALI INCONTRI VUOI FARE OGGI PER ESSERE PIÙ FELICE?

23 marzo 2020
consapevolezza e quali incontri vuoi fare oggi per essere piu felice

Quante cose ci passano accanto durante il corso di un’intera vita e delle quali non ci accorgiamo? Incontri, emozioni e sentimenti che arrivano e se ne vanno senza che prestiamo loro la minima attenzione, eppure ogni incontro è sacro e non solo con le persone. Hai mai pensato quanto è prezioso un pensiero, magari di paura o una qualche forma di gioia? Lo hai analizzato nella sua profondità per capirne l’essenza, quale dono ti sta riservando?

Per esempio ci sono momenti in cui crediamo di non avere via d’uscita. Ci danniamo e affatichiamo nella speranza di trovare una via di fuga. E a un certo punto ecco spuntare la soluzione. Come mai non ci abbiamo pensato prima, era così semplice? Quante volte ti è successo di trovarti in questa situazione?

Gli incontri luminosi e sacri non sono sempre piacevoli e sai perché? All’oscurità non piace la luce. La percepisce come una minaccia, perché illuminandola lei non esisterà più. Eppure è proprio l’oscurità a rendere sacra la luce permettendole di esprimersi: non ci sono altre storie da raccontare.

INCONTRI DI LUCE

Ciascuno di noi ha un faro interiore, una luce in grado di illuminare le tenebre. Il fatto è che molto spesso ci dimentichiamo di accenderlo questo faro. E sì, solo noi possiamo decidere cosa farne del nostro buio e della luce, ma ci siamo dimenticati di un così grande potere. Crediamo che la luce sia sparita dalla circolazione. Sarà colpa di un sortilegio? Di fatto non c’è e così cominciamo a distribuire colpe su situazioni e persone. Vediamo minacce e complotti ovunque. Non abbiamo fiducia di niente e nessuno, neppure di noi stessi. E così affoghiamo nel buio più profondo. Dov’è finita la luce, dove si sta nascondendo? Dove sono finiti i talenti e le abilità nelle quali credevamo quando eravamo piccoli?

Solo noi possiamo rispondere a questa domanda, e nessun altro. E anche se alcuni incontri possono essere così crudeli da farci sentire come fiori maltrattati da una tempesta, quando risolleviamo il capo possiamo scegliere e decidere di rispondente alla violenza con ancor più luce.

C’è una crepa in ogni cosa ed è da lì che entra la luce (Leonard Cohen)

Se vuoi rendere la tua giornata unica oggi puoi fare questa esperienza ponendoti alcune domande che ti potranno aiutare a far emergere le tue migliori risorse: la tua luce. Usale senza condizione come fosse un atto di fede, e sii abbondante nel trovare più risposte ad esse. E durante il corso della giornata verifica cosa accade.

Che cosa nella mia vita mi rende felice oggi? Per chi o cosa provo gratitudine? Cosa davvero nella mia vita mi appassiona? In quale modo farò la differenza da oggi in poi? Qual è l’impegno che mi prendo in questa giornata, per me stessa e per gli altri?

In questo modo possiamo preparare il contenitore delle infinite possibilità per essere felici e prepararci ad accoglierle. Difficilmente ci passeranno accanto senza che ce ne accorgiamo. Ti do la mia parola.

La tua SpiritualCoach®

Se vuoi leggere altri Caffè della Consapevolezza vai ► qui

 

unsplash-logoOrlova Maria">Foto di Orlova Maria su Unsplash