USI LE RELAZIONI PER RESTARE LEGARTI AL PASSATO O PER LIBERARE IL FUTURO?

4 agosto 2022
usi le relazioni per restare legarti al passato o per liberare il futuro

Quanto è importante nelle relazioni avere un punto fermo nel tempo presente? Mi spiego meglio: hai sempre la certezza che l’oggetto della tua arrabbiatura sia l’accadimento appena successo? Se segui la logica del qui e ora, non ci saranno divagazioni di nessun genere. Se invece stai usando quel momento per “scaricare” un po’ di passato, allora la situazione cambia notevolmente.

A volte non ti accorgi di usare le relazioni per divagare e agganciarti a questioni irrisolte del passato

Ti faccio un esempio facile e nel quale forse ti ritroverai. Se anni prima il tuo ex ti ha tradito e tu ancora non hai in qualche modo fatto pace con quel tradimento, ecco che potrebbe manifestarsi nuovamente. Magari in una forma che al momento potresti non riconoscere.

Potresti vivere come un tradimento il fatto che il tuo partner ti abbia promesso di portarti in vacanza al mare e poi per motivi di lavoro non lo fa

Uscendo dal contesto di coppia, un altro esempio può essere quello di un’amica che ti ha detto che non sarebbe uscita perché non ne aveva voglia, e poi invece scopri che è andata alla tal festa. Ecco che, ancora una volta, il tradimento si fa sentire e forse, anziché domandarle come mai ha cambiato idea, tieni tutto dentro di te frullando le ipotesi più variegate.

Una condizione che passa in secondo piano - e che invece dovrebbe ricevere più attenzione - è che siamo esseri abitudinari, e le relazioni sono la palestra nella quale possiamo allenarci a far emergere fantasia e creatività per una trasformazione che porta sempre più vicino alla felicità

Ci abituiamo a tenere dentro di noi schemi del passato riguardo a relazioni che - a volte - neppure ricordiamo e che vengono a galla quando meno ce l’aspettiamo. Essere consapevoli farà la differenza tra costruire anziché distruggere.

Mi viene in mente un episodio di quando ancora lavoravo in ufficio. Avevano chiuso per alcuni mesi la strada che mi portava da casa all’autobus. All’inizio non mi è piaciuta la faccenda perché voleva dire allungare il percorso di almeno tre chilometri.

Tornando a casa una sera ho notato che la strada era stata riaperta. Ho pensato: «Che meraviglia! Finalmente posso prendermela con comodo.» E invece sai cosa ho fatto la mattina seguente? Ho imboccato la strada vecchia senza accorgermi. L’abitudine mi ha portata lontana dal tempo presente. Ha guidato le mie azioni di quel momento.

Così è per le relazioni

Spesso entriamo in un nuovo contesto pieni di buoni propositi, con una certa sicurezza che quanto accaduto in passato non accadrà più. E poi ci ritroviamo a riviverlo. Anziché prendere il passato irrisolto, portarlo nel presente per avere un futuro diverso, lo lasciamo tale e quale, replicandolo.

Magari cambiamo la forma, ma il risultato sarà sempre lo stesso e lo possiamo facilmente capire dal tasso di infelicità (o rabbia, paura, ansia, tristezza, delusione etc etc) che viviamo

Molto spesso le persone che mi contattano perché hanno una difficoltà nel campo delle relazioni - che sia di coppia, professionale o amicale - hanno bisogno di qualche strumento in più per migliorare la comunicazione. Prima di tutto con sé stessi.

Dovranno riconoscere l’importanza di guardare in maniera oggettiva la difficoltà quando si manifesta

Avere relazioni appaganti e felici in ogni ambito della vita è piuttosto semplice quando sai chi sei e cosa vuoi ottenere. Ed è qui che ti posso sostenere, in questo tuo nuovo modo di conoscerti e guardare la vita.

Per cui, se ti andrà, non esitare nel prenotare la tua intervista conoscitiva per capire se e come posso esserti veramente d’aiuto.

Mandami un messaggio a posta@spiritualcoach.it e ti risponderò con piacere.