ISTRUZIONI PER AMARSI

26 marzo 2021
istruzioni per amarsi

Tutti riceviamo istruzioni sull’amore, l’amarsi, sul femminile, il maschile, le relazioni in un modo piuttosto ingenuo e condizionato dagli adulti intorno a noi. Il loro modo di essere e di interpretare la vita diventeranno le nostre basi, i filtri coi quali guardare il mondo. Personalmente sono stata messa in guardia rispetto agli uomini. Ho sentito dire molte volte che sono tutti uguali, e io non volevo avere accanto un uomo uguale a mio padre. Soprattutto non volevo essere come mia madre, incapace di amarsi e vittima delle situazioni.

Così ho cercato di scansare entrambi i modelli, centrandoli ogni volta alla perfezione, perché più cercavo di deviare una situazione più mi ci ritrovavo dentro, con tutto ciò che ne consegue

Come protezione avevo scelto di indossare il vestito della vittima, proprio come mia madre. Mi stava alla perfezione. D’altronde lei era stata una maestra eccellente nell’avermi insegnato come distribuire la colpa intorno a me, ed io avevo raffinato la tecnica nascondendo questa natura di vittima sacrificale dietro la corazza della donna forte e comprensiva.

Non è stato semplice il risveglio: ingenuamente era più comodo accettare di non sapere

Cercavo di essere come gli altri volevano che fossi, aspettandomi ricompense pari a briciole, delle quali mi accontentavo. Dunque scaricare su di loro la responsabilità del mio essere infelice era un sollievo che però durava un attimo. Ma quasi subito tornavo al mio modo di essere vittima perché era la sola strada che mi garantiva una marea di vantaggi. Sì, dicevo di voler cambiare, ma dopo qualche flebile tentativo tornavo sui miei passi. Più tardi ho capito che nulla cambia se non cambi nulla. Smantellare la roccaforte che mi ero costruita a protezione della felicità in generale e di una relazione felice in particolare, è stato complicato. Ma la complicanza maggiore è stata quella di cominciare a prendermi cura di me, della mia anima, dei miei pensieri, mettendo da parte il vittimismo.

Amarsi prevede una vista eccellente che come un faro illumina le trappole che mettiamo tra noi e la felicità, ed io stavo cominciando ad amare la nuova me

Nessuno sa cosa c’è oltre la porta di un cambiamento, ma è doveroso compiere i passi necessari per guardare oltre il visibile, oltre il conosciuto. Se c’è qualcosa di segreto, anche solo un’ombra o un’intuizione, bisogna guardarci dentro e pian piano rinforzare il coraggio di essere felici. E nell’avventurarti alla scoperta di nuove parti di te, trovi una corona impolverata che ricordi di aver dimenticata molto tempo prima, quando indossandola immaginavi di essere re o regina del tuo regno. Ma qualcuno ti ha detto che era meglio smettere di sognare e tu lo hai ascoltato.

Però … c’è un però che non possiamo negare. Seguire ancora adesso quella voce che ti devia dal tuo modo di essere felice è un enorme inganno. Ora sei adulto e puoi scegliere per la tua vita. Certo, non è semplice perché la paura di perdere gli affetti è una volontà più grande dell’amore per te stesso. E se ti dicessi che si può fare? Io ne sono un esempio e insieme a me molte donne e uomini che hanno deciso di diventare grandi, adulti che scelgono per la propria vita. Non con rabbia, non con ribellione, ma con fermezza e assertività.

Non è facile cominciare ad amarsi. Siamo così pieni di scuse che ne troviamo sempre di originali e pertinenti. Ma davvero, si può fare ed è più semplice di quanto si possa immaginare

Se vuoi il 23.24.25 Aprile 2021 terrò Il Mistero dell’Ombra, un residenziale in mezzo alla magica natura de La Pernice Rossa di Menconico (PV). Ti invito ad andare qui ►► spiritualcoach.it/residenziale per scoprire di cosa si tratta. Di una cosa sono certa: se verrai potrai scoprire cosa significa amarsi.

Lucia lucia-gold